nuroa-consigli-fondo-garanzia-prima-casa

Fondo garanzia prima casa: di cosa si tratta?

Il Fondo Garanzia prima casa è previsto dalla Legge di Stabilità 2017 ed è destinato a quelle famiglie e a quelle giovani coppie che non hanno la possibilità di fornire alla banca le garanzie necessarie per ottenere un mutuo per la loro prima casa.

Cosa prevede?

Il fondo copre il 50% della quota capitale per il mutuo di una prima casa (o per un mutuo di ristrutturazione), con tassi di interesse ridotti, rinegoziati e fissati dall’istituto di credito. È quindi lo stato a fornire alla banca le garanzie necessarie per l’apertura di un mutuo. Per ricevere l’aiuto, l’immobile da acquistare non può avere un valore superiore a 250 mila euro, non può appartenere alla categoria degli immobili di lusso e dev’essere situato sul territorio nazionale.

Come richiederlo?

Per accedere al fondo si deve compilare un’apposita domanda presso una banca o un intermediario finanziario tra quelli aderenti all’iniziativa elencati sul sito della Consap. Per fare la richiesta c’è tempo fino alla fine del 2017.

Chi ne ha diritto?

Le categorie che hanno diritto al fondo di garanzia sono principalmente tre:

  • lavoratori under 35 con contratto atipico;
  • genitori soli con almeno un figlio minorenne a carico;
  • inquilini delle case popolari.

Alla data di presentazione della domanda di mutuo non si deve risultare proprietari di altri immobili idonei all’uso abitativo, esclusi quelli acquistati per successione e in uso a titolo gratuito.